VITTORIA ASSICURAZIONI PUNTA A ROE CONSOLIDATO DEL 10,6% NEL 2018


Vittoria Assicurazioni nel 2018 punta a un Roe consolidato del 10,6%, a un incremento dei premi Danni del 3,3% e a una crescita dei premi Vita del 5%.

Gli obiettivi approvati dal Cda, informa una nota, sono coerenti con la linea strategica del piano e sono stati elaborati sulla base dell’attuale quadro macroeconomico e di mercato che tiene conto di rendimenti finanziari in linea con i tassi di mercato, di una graduale ripresa del mercato immobiliare e di un costante apporto del risultato tecnico assicurativo ai risultati di gruppo. In particolare nel ramo RC Auto si è tenuto conto delle mutate dinamiche tariffarie con un trend al rialzo dei premi medi mentre negli altri rami le condizioni di mercato sono ipotizzate sostanzialmente in linea con le condizioni attuali.

Il Board di Vittoria Assicurazioni ha anche esaminato i primi dati relativi all’esercizio 2017. I premi del lavoro diretto dei Rami Danni ammontano a 1.148,1 milioni di euro, con un incremento del 6,2%. I premi dei Rami Auto ammontano a 819,4 milioni di euro, in crescita del 5,4%.

I premi degli Altri Rami Danni ammontano a 328,6 milioni di euro (+8,1%), quelli del lavoro diretto dei Rami Vita ammontano a 191,1 milioni di euro, in linea con l’esercizio precedente (+0,9%). I premi contabilizzati complessivi ammontano a 1.339,3 milioni di euro (+5,4%).

La compagnia ha ampiamente raggiunto gli obiettivi complessivi di produzione grazie anche allo sviluppo dei rami Non Auto e alla sostanziale stabilizzazione del premio medio Rca; i premi dei rami vita sono invece in linea con l’esercizio precedente poiché lo sviluppo dei canali alternativi ha iniziato a produrre i suoi effetti solo nel corso della seconda parte dell’esercizio.

Fonte: Redazione di Assinews.it