Monopattini: ecco le linee guida


Limite di velocità massimo 25 chilometri orari, casco obbligatorio per i minorenni, regole chiare per il parcheggio, ecco le linee guida di Anci e ministero dei Trasporti

Monopattini, linee guida dell’Anci
I monopattini elettrici, silenziosi ed ecologici, sono il nuovo fenomeno che sta conquistando le città italiane: sono uno dei punti cardine degli spostamenti in questa fase dell’epidemia proprio per evitare i mezzi pubblici. Il limite di velocità massimo 25 chilometri orari, casco obbligatorio per i minorenni, regole chiare per il parcheggio e divieto di circolazione in due, contromano o sui marciapiede. Come per le biciclette arrivano le regole anche per i monopattini. Dopo le segnalazioni sui comportamenti indisciplinati, il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Anci hanno siglato le linee guida che si ricollegano alle norme del Codice della Strada che riguardano i monopattini. L’obiettivo è educare i cittadini ad un corretto uso dei monopattini. Attraverso la regolamentazione di questo strumento di mobilità le amministrazioni puntano a decongestionare il traffico cittadino e ridurre l’inquinamento, fornendo una valida alternativa al trasporto pubblico.

Monopattini, la disciplina
La materia è stata disciplinata per la prima volta nel 2019 grazie all’avvio della sperimentazione e, di seguito, all’inizio di quest’anno i monopattini stati equiparati alle biciclette, pur con limiti specifici di utilizzo in ambito urbano. Dal punto di vista giuridico i monopattini sono equiparati alle biciclette e sottoposti agli articoli 68 e 182 del codice della Strada.

Monopattini, la circolazione e il parcheggi
In primis, secondo le nuove regole, approvate dal codice della Strada: i monopattini possono circolare sulle strade urbane con limite di velocità a 25 chilometri orari, sulle corsie ciclabili, nelle zone scolastiche, sulle strade ciclabili e nelle zone pedonali con una velocità massima di 6 chilometri orari. Sarà possibile procedere in strada contromano soltanto se previsto dalla segnaletica. Secondo quanto chiarisce il Codice della Strada, i monopattini elettrici devono circolare sulle strade urbane, dove è imposto il limite di velocità a 50 km/h, sulle corsie e sulle piste ciclabili, e nelle zone scolastiche e nelle zone pedonali a una velocità massima di 6 km/h. È vietato transitare sui marciapiede o dove non è autorizzato il transito delle biciclette.

Per il parcheggio e la sosta: i mezzi in sharing vanno lasciati al termine del noleggio dove è indicato dagli operatori in base agli accordi sottoscritti fra il fornitore del servizio e il Comune, mentre se si tratta di un mezzo privato occorre utilizzare gli stalli appositi.

Fonte: (www.StudioCataldi.it)