COSA RISCHIO SE IL MASSIMALE DELLA POLIZZA ASSICURATIVA NON COPRE TUTTI I DANNI


 

Cosa rischio se il massimale della polizza assicurativa non copre tutti i danni?
A volte, ci sono delle scelte che devono essere prese senza pensare a come risparmiare un po’ di soldi.

Scelte talmente importanti che potrebbero per sempre compromettere la nostra vita.
Una tra queste, riguarda la polizza assicurativa di responsabilità civile.
Quando si sottoscrive una polizza assicurativa si deve sempre prestare molta attenzione al valore del massimale associato a quella polizza.
Prediligere il massimale più basso e non quello più adatto alle proprie esigenze non è una scelta saggia.

Cosa rischio se il massimale della polizza assicurativa non copre tutti i danni?
Il massimale cos’è

Rappresenta il massimo risarcimento rimborsabile dalla compagnia per i danni provocati a terze persone per ciascun sinistro stradale, indipendentemente dal numero delle vittime.
Il decreto legislativo n. 198 del 2007, in attuazione della direttiva 2005/14/CE ha innalzato il valore dei massimali modificando il disposto dell’art. 128 del Codice delle Assicurazioni.
Il massimale minimo per legge così stabilito oggi, è fissato in € 7.000.000 di cui € 1.220.000 per i danni a cose e in € 6.070,000 per i danni alle persone.
Nonostante, sia stato negli anni aumentato, in Italia, resta uno tra i più bassi in tutta l’Unione Europea.
Il contraente è comunque libero, dietro il pagamento della maggiorazione del premio assicurativo, di sottoscrivere una polizza con un massimale più ampio al fine di evitare che la polizza non riesca a coprire tutti i danni.

Cosa succede se il massimale non copre tutti i danni causati

Nel caso di incidenti gravi, con morti o feriti gravi, i danni patrimoniali, biologici e morali quantificati da un giudice, possono essere veramente molto alti.
Talvolta, superano la soglia del massimale minimo prevista dalla polizza.
Quando il massimale non copre interamente i danni provocati a terze persone, sarà l’assicurato a rispondere in prima persona e di tasca propria per tutti i danni prodotti.